Eco Scatole: vernice dalle bucce dei pomodori

È Stata presentata dal consorzio europeo Biocopac la prima lacca (vernice) ecologica ottenuta dalle bucce di pomodoro e adatta a verniciare i barattoli di prodotti alimentari in scatola.
 
Come spiega Angela Montanari, responsabile del Dipartimento Imballaggi della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari (SSICA) “l’idea nasce proprio in SSICA da un brevetto del 1943 poi sviluppato nell’ambito di questo progetto internazionale”.
Infatti il progetto, finanziato dal 7° Programma Quadro dell’Unione Europea per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico, ha visto la partecipazione di diversi centri di ricerca, PMI e grandi imprese, di diversi Paesi europei coordinati dalla SSICA con sede a Parma.
Per realizzare la vernice si ricava, con un particolare metodo di estrazione, la cutina dalle bucce del pomodoro che poi viene trasformata in una bio-vernice che ha caratteristiche idonee all’applicazione sui metalli utilizzati nella produzione di imballaggi alimentari come scatole, tubetti, sistemi di chiusura.
Continua Angela Montanari “la vernice ottenuta su scala di laboratorio ha proprietà di resistenza chimica e di aderenza analoghe a quelle delle vernici tradizionali derivate dal petrolio. Abbiamo fatto analisi sull’idoneità al contatto con gli alimenti e i risultati sono stati positivi”. Indubbi i vantaggi ecologici, infatti rispetto alle normali vernici derivate dal petrolio questa è ricavata dalla valorizzazione di scarti che altrimenti sarebbero solo rifiuti.
Da una prima analisi sulle prove di laboratorio risulterebbe anche una notevole riduzione di emissioni: 100 milligrammi di CO2 in meno per ogni scatola di pomodoro da mezzo chilo.
 
Fonte: meteoweb.eu; altrimondinews.it
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter