Punta spilli realizzati con tappi riciclati

Siete pronti per essere circondati da tantissimi dolcetti colorati? La loro dimensione è soltanto di 1-1/2 pollice di altezza. Questi piccolissimi puntaspilli stanno riscuotendo successo in America e Inghilterra ed oltre ad essere utili fanno parte di una categoria davvero preziosa di oggetti creativi, quella del riciclaggio.
 
Possono essere inseriti  in un qualsiasi porta cucito e sono estremamente pratici se messi su una macchina da cucire.
Come anticipato precedentemente questi puntaspilli sono realizzati con materiali riciclati. La base è  costituita da un tappo  di plastica di una bottiglia di acqua o bibita. Il tappo viene avvolto da una striscia di feltro colorato. Come potete vedere nella foto,  sul panno di feltro tracciate con una matita la circonferenza del tappo.

Occorrente:

  • Tappi di plastica
  • feltro
  • matita (per tracciare perimetro)
  • forbici
  • ago
  • fili colorati per ricamo

1) Creare le basi
Appoggiare il tappo su una piccola striscia di feltro. Tracciare la forma con la matita. Poi tagliare lungo la linea tracciata con delle forbici.

2) Unire la base con la parte laterale
Tagliare una striscia un po ‘più alta rispetto alle dimensioni del tappo e abbastanza  lunga da poterla avvolgere attorno al tappo. Avvolgere attorno al tappo la striscia. Poi cucire con piccoli punti lungo la sovrapposizione per così chiudere le due estremità. Fare la stessa cosa per la base: unire con dei piccoli punti la base con la strisciolina appena cucita.

3) Creare la parte superiore
Tagliare un quadrato di stoffa di circa 3-pollici, e quindi arrotondare gli angoli. Imbastire il bordo esterno intorno al cerchio. Tirare le due estremità del filo. Si formerà un sacchettino da riempire con del capoc fino a rendere l’imbottitura ben rigida . Chiudere bene il sacchettino diventato ormai a forma di palla, inserire e premere verso la base del tappo.

4) Fissare bene e decorare la parte laterale
Con ago e filo saldare la palla che avete creato con la parte superiore del tappo. Fissare prima con dei punti molto sottili, utilizzando magari il filo che si adatti al colore del tessuto in maniera che la circonferenza saldata  rimanga invisibile.  Servendovi poi di un filo più spesso realizzate dei punti di decoro attorno e dei fiorellini sia nella parte superiore che lungo i lati.

Fonte: Arte del Ricamo

Ecoidee è un progetto condiviso, aperto alla partecipazione di tutti, inviaci le tue creazioni, documenta la costruzione, filma, fotografa e condividi sul nostro blog, pubblicheremo tutte le ecoidee
http://ecoidee.effettoterra.org

 

<p>Oltre a informazioni su <a href="http://ecoidee.effettoterra.org">ecoidee.effettoterra.org</a><strong>,</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su eco idee, idee fai date,  riuso, remade, fai da te, diy,craft, tappi riciclati, tappi di sughero, riuso, riuso sughero, riuso tappi di sughero, artigianato e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter