Cinemambiente 2015: Greenpeace tra ciclisti contro auto

Si è conclusa domenica 11 ottobre la diciottesima edizione di CinemAmbiente. Mentre i leader mondiali si preparano alla Conferenza di Parigi e gli automobilisti scoprono che le loro vetture sono state truccate per inquinare di più a Torino, attraverso i film presentati al Festival, ci si è preoccupati dello stato del nostro maltrattato pianeta.
 
Vediamo quali sono i film che sono stati premiati.
La sezione principale, Concorso Internazionale Documentari, è stato vinta dal film “Bikes Vs Cars” di Fredrik Gertten (Svezia), uno spaccato delle quotidiane difficoltà  dei ciclisti nel districarsi nel traffico cittadino, che è stato presentato organizzando con Bike Pride e Fiab una gara tra biciclette e automobili.
Sempre nella stessa sezione hanno ricevuto una menzione speciale “Life according to Ohad” di Eri Daniel Elrich (Israele), dramma familiare di un giovane che abbraccia la lotta animalista rompendo però con la sua famiglia che lo osteggia, e “The Messanger” di Su Rynard (Canada), una poetica ode alle api e agli uccelli canterini migratori che rischiano l’estinzione.
Il Premio del Pubblico è andato a “How to Change the World” di Jerry Rothwell che ha costruito un montaggio di materiale inedito (raccolto salvando dal macero metri di pellicola in 16 mm) che testimonia la nascita di GreenPeace, gli scontri con i potentati della terra e anche i problemi personali che una scelta così radicale hanno provocato al suo carismatico fondatore Robert Hunter.
Il Premio Ambiente e Società promosso dalla Cooperativa Arcobaleno (che gestisce da oltre venti anni con il Progetto Cartesio la raccolta differenziata della carta)  è è stato assegnato alla pellicola che ha coniugato al meglio temi ambientali e dimensione sociale e la cui giuria è composta dai lavoratori della cooperativa stessa. Il premio è stato vinto dall’opera di Marco Leopardi “’U ferru” che racconta la antiche tradizioni della pesca del pesce spada.
 
Fonte: La Stampa, TorinoSette
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> cinemambiente 2015, festival cinemambiente 2015, cinemambiente torino </em></strong><strong><em></em></strong><strong><em></em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su <strong style="mso-bidi-font-weight: normal;">Bikes Vs Cars</strong>”, Fredrik Gertten, <strong style="mso-bidi-font-weight: normal;">Life according to Ohad</strong>, Eri Daniel , <strong style="mso-bidi-font-weight: normal;">The Messanger,</strong> Su Rynard, <strong style="mso-bidi-font-weight: normal;">How to Change the World, </strong>Jerry Rothwell, GreenPeace, Robert Hunter, <span style="color: #3366ff;">Cinemambiente </span>Premio Ambiente e Società, Marco Leopardi, <strong style="mso-bidi-font-weight: normal;">U ferru,</strong><strong> </strong>cinema e ambiente, documentari ambiente, ecoazione, eco azione a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter