Uno al giorno: Calopresti, Haber e Subsonica a sostegno di Greenpeace

 
Una montagna di energia pulita e un risparmio garantito la voce che intermezza tra toni soffusi e musiche incalzanti i protagonisti di "Uno al giorno".
Uno al giorno come le morti premature quotidiane che Greenpeace denuncia in relazione ai danni causati al paese dal carbone impiegato da Enel nella produzione di energia elettrica. Strategie energetiche che costano (secondo le stime dell'associazione ambientalista) circa 1,8 miliardi di euro l'anno in danni alla salute, all'economia e all'ambiente.
Alessandro Haber, Paolo Briguglia, Pino Quartullo e Sandra Ceccarelli formano il cast, Mimmo Calopresti firma la regia e i Subsonica mettono a disposizione la loro musica nel cortometraggio, ispirato e prodotto da Greenpeace.
Un secondo tempo nella vicenda il cui eco continua a farsi sentire anche al di fuori delle aule di Tribunale dopo la precedente campagna di Greenpeace "Facciamo luce su Enel". Campagna a cui Enel rispondeva con cifre inerenti il 2011 secondo le quali il 42% dell'energia elettrica prodotta da Enel è priva di qualunque tipo di emissioni, compresi i gas effetto serra. Oltre a dichiarare di essere tra i maggiori produttori al mondo di energia elettrica da fonti rinnovabili. Vicenda che aveva portato nella prima metà del 2012 l'operatore elettrico a richiedere la sospensione della campagna per diffamazione a Greenpeace. Ricorso rigettatto nel luglio scorso dal giudice della prima sezione del Tribunale civile di Roma Dott.ssa Damiana Colla.
 
Per approfondimenti
Fonte: Greenpeace, Agenzia Parlamentare, Il Fatto Quotidiano
 
<p>Oltre a informazioni su <em><strong>uno al giorno</strong></em>, greenpeace, su Effetto Terra puoi trovare informazioni su energie rinnovabili, cortometraggio greenpeace, video uno al giorno, Alessandro Haber, Paolo Briguglia, Pino Quartullo, carbone enel, enel, Sandra Ceccarelli, Subsonica, e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter