Grattacieli colorati e sostenibili

Uno spin-off dell'Università di Oxford per produrre energia fotovoltaica, attraverso la commercializzazione di celle solari create con materiali organici non tossici, stampate direttamente su vetro. Fabbricabili in una variegata gamma di colori, potrebbero rappresentare la soluzione ideale per edifici in vetro o con ampie facciate, come i grattacieli.
 
"Perchè aggiungere elementi come i pannelli fotovoltaici ad un edificio, quando è possibile, 'rendere fotovoltaico' l'edficio stesso?". Questa la semplice affermazione, riportata dal The Guardian, con cui Kevin Arthur, CEO di Oxford Photovoltaics, lo spin-off britannico che ha dato via alla sperimentazione, sintetizza l'idea. La tecnologia funziona con l'applicazione di uno strato di celle solari trasparenti allo stato solido, spessa al massimo tre micron, aggiunta capace di trasformare circa il 12% dell'energia solare che vi si riflette in energia elettrica a basso tenore di carbonio. Energia che una volta immagazzinata può
essere immessa in una rete elettrica o utilizzata per il funzionamento dell'edificio stesso. Le possibilità dei colori da utilizzare sono svariate, ma alla diversificazione dei colori corrisponde un differente grado di efficenza. Con il nero l'efficienza è molto alta, con il verde molto buona, con il rosso è buona, mentre il blu non è il massimo dell'efficienza. Per passare dalla fase sperimentale alla produzione servoivono però ulteriori fondi, che il team di ricercatori è riuscito a raccogliere grazie ad un investimento di 2 milioni di sterline del fondo di investimento MTI, oltre a quelli di una serie di privati, che permetterà di acquistare attrezzature e pagare il personale per l'impianto di produzione, presso il Parco della Scienza Begbroke vicino a Oxford.
 
Fonte: The Guardian
 
 
<p>Oltre a informazioni sul <strong><em>oxford photovoltaic, pannelli fotovoltaici</em></strong> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su energia solare, e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter