Europa 2020: un'economia intelligente, sostenibile e solidale per l’UE

L’Europarlamento, dando il via al piano d'azione “La strategia Europa 2020” punta a rilanciare l'economia dell'UE nel prossimo decennio. In un mondo che cambia l'UE si propone di diventare leader di un'economia intelligente, sostenibile e solidale.
 
Gli eurodeputati, con l’approvazione della Strategia Europa 2020, colgono l’occasione per richiamare gli stati membri a rispettare più rigorosamente la normativa ambientale.
La strategia Europa 2020 mira a una crescita che sia: intelligente, grazie a investimenti più efficaci nell'istruzione, ricerca e innovazione; sostenibile, grazie alla decisa scelta a favore di un'economia a basse emissioni di CO2 e competitività industriale; solidale, ossia focalizzata sulla creazione di posti di lavoro e sulla riduzione della povertà.
Queste le tre priorità che rafforzandosi a vicenda intendono nei propositi dell’UE aiutare gli stati membri a conseguire elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale. In pratica, l'Unione si è posta cinque ambiziosi obiettivi – in materia di occupazione, innovazione, istruzione, integrazione sociale e clima/energia – da raggiungere entro il 2020. Ogni Stato membro ha adottato per ciascuno di questi settori i propri obiettivi nazionali. Interventi concreti, a livello europeo e nazionale, che vanno a consolidare la strategia”: ha sottolineato José Manuel Barroso Presidente della Commissione europea.
Perché la strategia Europa 2020 dia i frutti sperati, è stato istituito un sistema di governo dell'economia per coordinare le azioni a livello UE e a livello nazionale, per garantire il raggiungimento dei 5 obiettivi che l'UE è chiamata a raggiungere entro il 2020.
  • Occupazione: innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni)
  • R&S: aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al 3% del PIL dell'UE
  • Cambiamenti climatici e sostenibilità energetica: riduzione delle emissioni di gas serra del 20% (o persino del 30%, se le condizioni lo permettono) rispetto al 1990, 20% del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili, aumento del 20% dell'efficienza energetica
  • Istruzione: riduzione dei tassi di abbandono scolastico precoce al di sotto del 10%, aumento al 40% dei 30-34enni con un'istruzione universitaria
  • Lotta alla povertà e all'emarginazione: almeno 20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed emarginazione in meno.
Fonte: ec.europa.eu
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> europa 2020, ue strategia ambiente</em></strong><strong><em> </em></strong><strong><em></em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su obiettivi europa 2020 e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter