A Milano la Mannoia e Khaled in concerto per la Giornata della Terra

Questo 22 aprile il mondo celebra il 43o anniversario della Giornata della Terra. Da Pechino a Il Cairo, da Melbourne a Londra, da Rio a Johannesburg, da New Delhi a New York più di un miliardo di persone manifesterà, ai leader politici mondiali, le preoccupazioni per i cambiamenti dovuti al surriscaldamento globale.
 
Gli eventi climatici catastrofici che accadono sempre più frequentemente ad ogni latitudine, non sono causati da una normale alternanza climatica, ma da qualcosa di più importante e pericoloso per il benessere del nostro pianeta. Il cambiamento climatico ha molte facce: il nativo delle Maldive è angosciato e teme per la sua famiglia per l’aumento del livello del mare; gli agricoltori del Kansas sono devastati dalle continue e incessanti siccità; i pescatori del fiume Niger pescano in un corso d’acqua ormai senza pesci; i bambini del New Jersey hanno perso le loro case perché devastate dalle tempeste; le donne del Bangladesh sono prive di acqua per le frequenti inondazioni causate dai cicloni. E sono non solo i volti umani: l’orso polare fatica per lo scioglimento del polo artico; la tigre indiana è minacciata per la deforestazione delle mangrovie; il riscaldamento dell’oceano Nord Atlantico causa mancanza di plancton e krill per le balene; l’orango delle foreste indonesiane è spossato dagli incendi e dalla siccità. Per fortuna, molti volti che combattono il cambiamento climatico aumentano ogni giorno: ogni persona può fare la sua parte per arginare il problema del cambiamento climatico promuovendo campagne di sensibilizzazione che incoraggino l’azione collettiva. Come quelle promosse da Earthday Network, da qui al 22 aprile possiamo contribuire tutti inviando foto, video o articoli che testimoniano eventi catastrofici che raccontano le storie negative del mondo. Display digitali saranno collocati presso le sedi dei Governi che inquinano maggiormente. Il materiale raccolto sarà visualizzato e proiettato in tutto il mondo per spronare i maggiori leader a un intervento sostenibile che mitighi, il preoccupante cambiamento climatico.
 
 
Earth Day Italia festeggierà la 43ma Giornata della Terra con un grande concerto a Milano. A condurre Carlo Massarini, mentre i protagonisti sul palco saranno Fiorella Mannoia e Khaled, per la prima volta insieme sul palco. Numerose le iniziative nel nostro paese tra cui nel parco dell’Appia Antica il 19, 20, 21 Aprile si svolge il Think Green Eco festival. Una manifestazione organizzata da Think Green Factory che prevede conferenze, workshop, laboratori didattici, performance artistiche, musica, mercatini sul tema del riciclo, orti urbani, sostenibilità ambientale.  A Cefalù si organizza una manifestazione articolata in tre giornate, dal 20 al 22 Aprile 2013, con convegni su tematiche ecosostenibili, escursioni guidate sulla Rocca di Cefalù, concerti, degustazioni di prodotti biologici e mostra fotografica.  L’associazione Fuori Orario Production di Palermo quest’anno celebra l’Earth Day Italia con un fitto programma di eventi: mostre fotografiche, laboratori, proiezioni di film e documentari. A Bari, il Parco Naturale Selva Reale, bosco didattico e azienda agrituristica situata nel cuore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia aderisce all’Earth Day con il laboratorio Green Your(H)eart: Colora di Verde il tuo Cuore per la TerrA Gioiosa Marea in provincia di Messina, si festeggia la 43° Giornata Mondiale della terra con due iniziative: piantare un albero per ogni bambino venuto al mondo nel 2012 (45 nuovi piccoli!) e pulizia delle spiagge. A Roma il  museo MAXXI fa uno sconto a chi andrà rigorosamente in bicicletta. Il Forum ‘Salviamo il paesaggio’, la rete delle 894 organizzazioni che compongono il Forum nazionale Salviamo il Paesaggio organizza Domenica 21 Aprile una festosa Marcia per la Terra, per promuovere la tutela e la salvaguardia dei suoli fertili e per fermare il consumo di suolo, perché ogni giorno si cementificano 100 ettari di superficie libera, quasi il doppio della media europea; perché in Italia ci sono cinque milioni di case vuote, eppure si continua a costruire; perché i suoli fertili sono una risorsa preziosissima e non rinnovabile. 
 
Fonte: earthday.org, earthday Italia
 
 
<p>Oltre a informazioni su, <strong><em>giornata della terra, earth day, earthday network</em></strong><em><strong>, </strong></em>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su earth day italia, concerto milano mannoia khaled giornata della terra e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.