Il manuale per l’auto ecologica. Come risparmiare e inquinare meno

Guida sul risparmio di carburanti e sulle emissioni di anidride carbonica delle autovetture 2013 preparata dai ministeri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e delle Infrastrutture e trasporti per guidare l'auto, consumando meno e salvaguardando l’ambiente e portafogli.
 
La guida all'auto ecologica è prevista dalla direttiva europea 1999/94/CEE e contiene i consigli per ridurre le emissioni di CO2, catalogando le automobili in base all'impatto che hanno sull'ambiente. Un capitolo è dedicato in modo specifico ai veicoli a basso impatto ambientale disponibili sul mercato.
Secondo lo studio, tra le automobili a minore impatto ambientale spiccano le Toyota Prius Plug-con (49 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso), Yaris Hybrid (79) e Auris Hsd (84), tra le vetture ibride a benzina. Tra le ibride a gasolio al primo posto c'è invece la Volvo V60 Plug In Hybrid (48 g/km di CO2), seguita da Renault Clio (83) e Twingo (85) equipaggiate con il 1.5 dCi. La Kia Picanto è la meno inquinante delle auto a Gpl e a benzina, mentre la Fiat Panda è la migliore per benzina e metano.
Tra i primi consigli della guida c'è quello di accelerare con gradualità. Seguito da quello di inserire al più presto la marcia superiore. Mantenere una velocità moderata ed il più possibile uniforme. Spegnere il motore quando si può, ma solo a veicolo fermo. Poi ci sono saggi controlli da effettuare. Meglio quindi mantenere la pressione di gonfiaggio degli pneumatici entro i valori raccomandati. Togliere portasci o portapacchi subito dopo l'uso, portare nel bagagliaio soltanto gli oggetti indispensabili, non modificare il veicolo con alettoni, spoiler. Usare i dispositivi elettrici solo per il tempo necessario. Limitare l'uso del climatizzatore. Il condizionatore fa salire i consumi, anche del 25 per cento in certe condizioni. Se il clima lo consente, è meglio aprire i finestrini o l'aerazione interna. Tra altri suggerimenti la guida ricorda come curare la manutenzione del veicolo eseguendo i controlli e le registrazioni previste dalla casa costruttrice. In particolare, cambiare l'olio al momento giusto e smaltirlo correttamente.
Fonte: ecoreport.tv
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> </em></strong><strong><em><em><strong>guida auto ecologica, guida risparmio carburanti</strong></em> </em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su auto ecologiche, risparmio carburante, veicoli a basso impatto ambientale e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter