Io non ci sto!

 
IO NON CI STO”. Il video è lungo circa otto minuti. Le immagini raccontano di tanti uomini, donne e bambini del Sud e delle conseguenze dello sversamento illecito di rifiuti industriali che da anni avvelena il territorio. Il progetto interativo “io non ci sto”, realizzato dall’artista Rosaria Lazzetta, consiste nel raccogliere le testimonianze di persone che vivono nella Provincia a Nord di Napoli e nella Provincia a sud di Caserta e sono costrette a respirare aria orrenda perché ormai da anni i roghi tossici sono la costante in questi territori.
Il video – dicono gli attivisti - nasce come sostegno ad un'azione collettiva chiamata: "Io non ci sto!". 1000 scritte di indignazione saranno sistemate sui balconi, dalle finestre sui muri di tutte le persone che abitano questi territori. Solo così la collettività riuscirà a percepire l'entità del dramma; ogni qualvolta che attraverserà le strade, i quartieri e le zone che considerava salvi e che invece erano inquinati, che pensava al sicuro e invece in pericolo inizierà a riflettere sul senso di indifferenza perpetrato e costruirà sull'accettazione il riscatto sociale necessario sul quale muovere il cambiamento”.
IO NON CI STO! è una scritta in nero parte di un banner in PVC di colore giallo della grandezza di una bandiera, un metro di altezza ed un metro di larghezza. L'intento della produzione di 1000 banner è di poterli posizionare sui balconi o dalle finestre degli stabili che si trovano nell'area dei roghi tossici in Campania. Di seguito il link dov’è possibile acquistare il banner
Fonte: produzionidalbasso.com
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> io non ci sto campagna, io non ci sto video, roghi tossici campania</em></strong><strong><em>, </em></strong><strong><em></em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su sversamenti sostanze illecite campania e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter