Eco-graffiti. La ricerca dei green graffiti a MITO

“Segui la strada della musica” è il messaggio green che si legge sui marciapiedi di Milano, che per 18 giorni unisce per la settima volta le città di Milano e Torino nel festival MITO. Un unico grande palcoscenico con oltre 200 appuntamenti che invadono differenti luoghi.
 
Il festival Settembre Musica, grazie al gemellaggio culturale tra Milano e Torino, dal 2007 è diventato MITO SettembreMusica. Durante il mese di settembre gli appuntamenti del festival invadono teatri, auditorium, chiese, cortili e piazze, trasformando più di settanta luoghi di Torino e Milano in un’immensa platea, ponendosi come avanguardia dei processi di integrazione tra le due città ed esempio di vitalità culturale senza pari in Europa. Nelle consuete tre settimane di programmazione del festival il numero di iniziative negli ultimi anni ha ormai superato il centinaio per ciascuna delle due città, con la costante di due appuntamenti giornalieri rispettivamente a Milano e a Torino che presentano aspetti sempre.
Quest’anno il Festival si terrà dal 4 al 21 settembre, con inaugurazione al Teatro alla Scala. In questa edizione Il festival MITO SettembreMusica in collaborazione con GreenGraffiti e il comune di Milano sosterrà la eco-campagna di comunicazione del festival MITO.
Il messaggio della campagna “Segui la strada della musica”, indica una serie di graffiti realizzati con il metodo dei reverse graffiti: con un getto d’acqua piovana a pressione e l’utilizzo degli stencil per delineare le forme del messaggio, evidenziato dal contrasto tra sporco e pulito dopo la pulizia del marciapiede.
GreenGraffiti ricorda com'era e com'è questa strada, spazzando via i depositi di smog e di sporco. I reverse graffiti hanno una durata temporanea, due o tre settimane al massimo, e sono altamente ecocompatibili.
GreenGraffiti Italia stima un utilizzo complessivo di circa 1.000 litri d'acqua per la realizzazione dei 60 messaggi, con un risparmio idrico superiore al 94 per cento rispetto a una tradizionale campagna di cartellonistica delle medesime dimensioni. L'iniziativa continua poi sui social network del Festival: gli utenti sono invitati a cercare i graffiti in città e a condividere una foto con l'hashtag #MITOGraffiti su Facebook, Instagram o Twitter.
 
Fonte: ANSA; mitosettembremusica.it; greengraffiti.it
 
 
<p>Oltre a informazioni sul <strong><em>mito graffiti, graffiti reverse, eco graffiti</em></strong> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su green fraffiti, e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter