Piossasco introduce il premio di incentivazione ambientale

Dopo aver portato al 75 per cento il valore della raccolta differenziata il comune introduce un contributo economico agli esercenti del territorio per inquinare meno e riciclare di più.

E’ il caso di dire che i piccoli comuni crescono, anzi a volte fanno scuola. Ed in materia di ambiente il comune di Piossasco, 17.500 abitanti nella provincia di Torino, è l’esempio lampante di cosa possono fare concretamente le amministrazioni comunali per l’ambiente e per i cittadini.
Da un anno a Piossasco si vendono detergenti sfusi con un risparmio di 1250 flaconi che corrispondono 75 kg di plastica e 38,6 kg di cartone, 207 kg di CO2, 3195 kWh di energia e ben 321.731 litri di acqua non utilizzate; il riciclo è giunto al 75% e da oggi è stato varato un premio per i commercianti che vendono leggero. In pratica l’Amministrazione comunale ha introdotto la PIA “premio di incentivazione ambientale”, 150 euro agli esercenti che si renderanno disponibili a realizzare almeno un intervento di riduzione dei rifiuti (che verranno finanziati a parte al 50%) e a mettere in pratica due o più norme di quelle contenute in un decalogo che il comune sta inviando in questi giorni a tutti i commercianti come ad esempio, la sostituzione delle borse di plastica, l’offerta di acqua potabile al posto dell’acqua minerale, la loro partecipazione a corsi di aggiornamento, vendita di pannolini per bambini riciclabili e molto altro.
Un modo particolarmente corretto di ridurre il costo della tariffa dei rifiuti, e di qualificare la propria immagine investendo nella sostenibilità ambientale.

fonte: Comune di Piossasco


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter