In Italia polpette IKEA sicure

A dichiararlo è il colosso dell'arredamento svedese,  dopo aver analizzato, a campione, diversi lotti, tre dei quali provenienti dalla Repubblica Ceca. Le polpette Ikea distribuite in Italia non contengono carne di cavallo. L'impasto è costituito solo da carne di manzo e di maiale.
 
A tutela dei consumatori il gruppo scandinavo rimborserà ai clienti che ne faranno richiesta, il costo sostenuto per acquistare le polpette.
Dopo che le autorità sanitarie dalla Repubblica Ceca hanno trovato tracce di carne equina nelle polpette in vendita nei ristoranti Ikea, l’azienda ha ordinato esami specifici del prodotto invenduto nei ristoranti e nei punti vendita italiani.
Le analisi effettuate, provano che non è stata usata carne di cavallo nelle polpette e che quindi quanto dichiarato nella descrizione del prodotto, che l’impasto è costituito solo da carne di manzo e di maiale, corrisponde a quanto i clienti hanno acquistato e consumato. I clienti che vorranno riportare le polpette acquistate in negozio riceveranno il rimborso”. L'azienda svedese che fornisce le polpette a Ikea ha assicurato che “test approfonditi non hanno rivelato alcuna traccia di carne di cavallo” nei suoi prodotti.
Tuttavia, per affrontare al meglio l’incertezza e tutelare i consumatori, Ikea ha imposto il blocco in 24 Paesi a una partita delle famose koettbullar fornita dal gruppo Dafgard, dopo che in alcune polpette distribuite a Brno sono state rinvenute tracce di dna equino. Il direttore esecutivo dell'azienda – Ulf Dafgard – ha assicurato che: “Nei 320 test condotti nelle ultime tre settimane non sono stati trovate tracce di carne di cavallo”.
 
Fonte: adnkronos.com, helpconsumatori.it
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> polpette ikea carne equina, kottbullar</em></strong><em><strong>  </strong></em>su Effetto Terra puoi trovare informazioni relative a scandalo carne equina, polpette ikea carne di cavallo, polpette ikea ed iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter