Caponatina di carciofi

Declamato da Pablo Neruda in "Ode al carciofo", nel poema "Odas elementales", il carciofo sembra sia stato domesticato in Sicilia. Quale connubio migliore, allora, se non servirlo sotto forma del più noto antipasto dell'Isola del dio Vulcano, per assaporarne il gusto, senza tralasciarne le proprietà benefiche per cistifellea e fegato.

Tempo di preparazione: 35 minuti
Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di cuori di carciofi
  • 400 gr di pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • zucchero
  • 2 cuori di sedano
  • 100 gr di olive nere
  • 30 gr di capperi sottosale
  • 30 gr di pinoli
  • aceto, olio
  • sale, pepe

Preparazione
Tagliate i carciofi a spicchi e cuoceteli in una casseruola con 3 cucchiai d’olio per 10 minuti. Metteteli poi a perdere l’unto su carta assorbente da cucina.
Nella stessa casseruola aggiungete 2 cucchiai di olio e la cipolla affettata al velo. Lasciate appassire su fuoco basso e unitevi il sedano tagliato a  fettine, le olive snocciolate e i pelati sgocciolati, entrambi tagliati a filetti. Salate, pepate e mescolate.
Cuocete per 10 minuti a fuoco vivo, prima di unire un pizzico di zucchero, un dl d’aceto, i pinoli, i capperi lavati e ben strizzati e i carciofi.
Lasciate insaporire su fuoco basso ancora per 3 minuti, sempre mescolando, poi fate riposare la caponata per 5 minuti coperta. Servitela tiepida.

<p align="justify">Oltre a informazioni sul cibo, gusto, verdure, piatti tradizionali, <em><strong>antipasti, carciofi</strong><strong>, caponatina di carciofi, caponata, </strong></em>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su alimentazione, prodotti naturali, prodotti biologici e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

Contenuti più visti

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter