Torta alle prugne

La peculiarità di questa ricetta sono le prugne, che contengono proteine, carboidrati, fibre, sali minerali e vitamine, oltre ad essere un alimento dalle proprietà lassative. Le prugne secche sono una buona fonte di radicali liberi, in grado di contrastare l’invecchiamento delle cellule e proteggere l’organismo. Le fibre solubili di cui sono ricche rappresentano un ideale rimedio naturale per abbassare il colesterolo cattivo LDL. Infine l’elevato contenuto di ferro in esse presente aiuta a combattere il decadimento dei capelli e l’anemia.  

Ingredienti: per 5 persone

•    farina  500 gr.
•    zucchero 30 gr.
•    lievito di birra  25 gr.
•    2 uova
•    3 cucchiai di olio di oliva
•    1 bicchiere di acqua, oppure latte vegetale
•    marmellata di prugne

Preparazione
Prendete il panetto di lievito di birra e scioglietelo nel bicchiere di acqua.
Prendete la farina e mescolatela con lo zucchero, le uova e aggiungete il bicchiere d’acqua con il lievito sciolto ed i tre cucchiai d’olio.
Lavorate l’impasto fino ad ottenere un amalgama omogenea e morbida, quindi mettetela in una ciotola e copritela bene con una coperta, lasciandola a lievitare per almeno 2 ore.
Prendete l’impasto e lavoratelo con un mattarello dandogli una forma rettangolare dello spessore di circa 2 mm. In una ciotola mettete la marmellata e aggiungete un goccio d’acqua, prima di spalmarla su tutta la superficie dell’impasto senza esagerare.
Infine arrotolate l’impasto su sé stesso e tagliate delle fette alte circa 5 cm., poi prendete una tortiera tonda con i bordi alti e aggiungete i rotoli in modo da formare una spirale. Fate riscaldare in forno ad una temperatura di 180° per 25 minuti. Una volta tolta dal forno, spargete sottilmente in superficie della torta con un po’ di zucchero a velo.

Difficolta: media
Tempo: 1 ora

<p>Oltre a informazioni su <strong><em>torta alle prugne, frutta, prugne, proprietà alimentare, radicali liberi</em></strong>, su Effetto Terra puoi trovare informazioni su sali minerali, proteine, dolce, marmellata di prugne e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Lo Spirito del pianeta

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.