Ricicletta: la bici che non arruginisce

Tutte le grandi innovazioni si materializzano da semplici idee. Juan Muzzi – uruguaiano trapiantato in Brasile – ha brevettato una bici costruita con bottiglie di plastica raccattate nelle discariche sudamericane, priva di saldatura e vernici. La riciclette, così battezzata dal suo inventore, sta ottenendo un grande successo sul mercato dell’America meridionale.
 
La bici già ecologica di suo può diventare sempre più green e resistente al tempo, con un grande risparmio di petrolio e un effetto positivo in termini d’impatto ambientale. Milioni di bottiglie recuperate nelle discariche, modellate e riadattate, per creare il telaio del mezzo di trasporto meno inquinante. A riportare la notizia è la newsletter, sensibile all’ambiente, “In a Bottle”, che ha diffuso la geniale idea del sudamericano Juan Muzzi. L’inventore uruguaiano, immigrato in Brasile, ha collaudato e introdotto nell’omonimo mercato, un telaio di bicicletta costruito interamente con bottiglie in PET riciclate, privo di vernici e saldature. La riciclette, così denominata dalla società Muzzi Cycles, sta raggiungendo un enorme successo nei Paesi circostanti nei quali sono già stati venduti 130 mila pezzi. “Il signor Muzzi – rivela la newsletter – in un anno ha riciclato 15.840.600 bottiglie in PET, risparmiando così 980.732 kg di petrolio e 2.738.227 kg di Co2. Recentemente Juan Muzzi - finisce In a Bottle - ha affermato che l'idea era piaciuta a Germania e Stati Uniti, ma aveva avuto resistenze in Brasile. Un finanziamento del Banco Uruguaiano gli ha permesso di avviare l'attività e ora le riciclette stanno avendo un enorme successo proprio in Sudamerica”.
Una bella scoperta che speriamo di vedere presto anche in Italia.
 
Fonte: Ansa, non sprecare
 
<p>Oltre a informazioni su <strong>ricicletta, juan muzzi, bicicletta bottiglie di plastica</strong>, su Effetto Terra, puoi iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter