Conoscere l'Aloe

L'aloe è conosciuta fin dall'antichità per le sue proprietà curative e benefici, troviamo riferimenti e citazioni  nella Bibbia e in antichissimi documenti dove si tramanda l'uso della pianta a fini curativi presso le antiche popolazioni dell'Egitto e del'India. Oggi l'Aloe è molto diffusa come rimedio naturale ed impiegata nello stesso modo in cui la utilizzavano gli antichi.
 
L’aloe è una pianta succulenta, cioè in grado di immagazzinare un grande quantitativo di acqua, originaria delle zone aride dell’Africa, Madagascar e Arabia. E’ una pianta di dimensioni molto grandi e per questo è preferibile coltivarla all’aperto

sempreverde, fiorisce dalla primavera all’autunno e i fiori possono avere colori diversi a seconda della specie e della varietà; una delle caratteristiche dell’aloe è di avere fiori maschili e femminili che non si possono incrociare tra di loro o con piante di uguale varietà. Esistono varie specie di aloe, tra cui quella variegata, l’aloe vera, arborescens, chinensis ecc. Questa pianta era conosciuta anche nei tempi più antichi grazie alle sue proprietà terapeutiche, le prime tracce risalgono al 2.200 avanti Cristo. Gli Assiri e i Babilonesi la usavano soprattutto per il suo potere digestivo, mentre in Egitto veniva utilizzata per l’imbalsamazione e per curare vari disturbi. I primi studi sull’aloe ebbero inizio in Europa verso il 1850 e nel 1959 furono confermate ufficialmente le proprietà curative riguarda ad ustioni di questa pianta. L’aloe contiene molte sostanze molto utili all’uomo, come aloina, amminoacidi, zuccheri, vitamine, enzimi, minerali ed oligoelementi. Attualmente, le proprietà riconosciute all’aloe possono essere quella depurativa, stimolante del sistema immunitario, può essere utile per combattere problemi di ossa e dolori articolari, aiuta la digestione quindi può combattere gastriti, ulcere, coliti, antiossidante, antitumorale ed un ottimo cicatrizzante. Le parti di questa pianta che si utilizzano sono le foglie fresche raccolte alla fine del periodo estivo; da esse si estrae un gel che può essere molto efficace per cicatrizzare scottature o ferite oppure per idratare e rendere più luminosa la pelle. La polvere di aloe viene usata per aiutare a regolarizzare le funzioni del fegato, mentre l’aloina, una sostanza contenuta all’interno della pianta, è utilizzata per preparare farmaci di tipo lassativo. La possiamo trovare anche sottoforma di pomata, crema, estratto, succo, lozione ecc.

Come abbiamo detto in precedenza, l’aloe ha molte proprietà positive che ci permettono di curare e lenire vari problemi del nostro organismo sia interni che esterni, essa però, in alcuni casi, può essere altamente sconsigliata, nello specifico durante la gravidanza e in presenza di emorroidi.

prosegui su Giardinaggio.net per approndire qualità ed utilizzo dell'Aloe

Fonte: Giardinaggio.net
 
<p>Oltre a informazioni su<strong>Aloe </strong>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su rimedi naturali,curarsi con le erbe,agave,aloe vera,gel,erbe curative. Puoi iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter