Il Turismo Responsabile

Il turismo responsabile è una forma "etica" di fare turismo, una consapevolezza che riconosce la centralità della popolazione e del luogo ospitante e che si propone di incrementare uno sviluppo sostenibile e responsabile del territorio che si va a visitare.

In netta contrapposizione al turismo tradizionale, nasce il turismo responsabile.
Per comprenderne il significato è necessario dare una definizione di "turismo" più generale. Attualmente il turismo è una forma di svago, ma anche di arricchimento e guadagno per quegli investitori che, sfruttando le risorse dei paesi in via di sviluppo (soprattutto del Sud del mondo), non producono vantaggi per i luoghi in cui operano, ma solo sfruttamento delle popolazioni, delle risorse e dei paesaggi per arricchimento personale. Il turismo responsabile è una forma "etica" di fare turismo, una consapevolezza che riconosce la centralità della popolazione e del luogo ospitante e che si propone di incrementare uno sviluppo sostenibile e responsabile del territorio che si va a visitare; si propone di "incontrare" le persone, di "vivere" i luoghi rispettandoli nelle loro peculiarità e soprattutto di favorirne l'accrescimento economico, oltre che di incrementare l'interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.

A chi si può proporre
Ai comuni cittadini, a gruppi e associazioni non a scopo di lucro e della solidarietà che vogliano promuovere questo modello di turismo, a società di consulenza, a scuole che intendano sensibilizzare i giovani a questo tipo di pratica. Più in generale andrebbero sensibilizzati gli assessorati al turismo e le industrie turistiche anche attraverso un maggiore risalto da parte della stampa e dei mezzi di comunicazione.

Norme del "buon" turista
Leggi in materia non esistono, in questo caso le regole le stabilisce chi decide di affrontare un viaggio del "genere", nel rispetto della popolazione ospitante, dell'ambiente, della cultura e delle tradizioni; esistono dei documenti  tipo "L'agenda 21" adottata dall'ONU dal 1992 su ambiente e sviluppo, oppure "carte etiche", documenti che spiegano il perché promuovere il turismo responsabile, in che modo e danno alcuni suggerimenti a chi si appresta ad affrontare un viaggio con determinate caratteristiche.
Per chi è interessato a consultare le "carte etiche", ecco i links:

Per maggiori informazioni e approfondimenti: www.aitr.org

Alcuni luoghi del turismo responsabile in Piemonte

  •  Viaggi Solidali Società Cooperativa Sociale Onlus
     C.so Regina Margherita, 205/a
     10144 - Torino
     Tel.: 011-4379468 - Fax: 011-4379755
     Sito web: www.viaggisolidali.it
     e-mail: info@viaggisolidali.it 
  •  CISV - Comunità Impegno Servizio Volontariato
     Corso Chieri 121/6
     10132 - Torino
     Tel. 011/ 8993823 - Fax
     e-mail: cisv@arpnet.it
  •  CTA (Centro Turistico ACLI)
     Via Perrone 3bis
     10122 - Torino
     Tel. 011.5626019 - Fax
     e-mail: cta.torino@iol.it
  •  Ass. Cult. ViaggiareDomandandosi
     Via Ivrea, 53 
     13900 - Biella
     Tel: 0158 494694 
  •  Società Cooperativa Anthora
     Via Frà Dolcino, 11 
     13854 - Quaregna (Bi) 
     Tel: 015/93090 015/983917
     Sito web: www.anthora.it/
     e-mail: info@anthora.it  
  •  Associazione Amici di Baita Paiei
     Località Fongiarda, 1 
     12020 - Casteldelfino (Cn)
     Tel 0175 95215
     Sito web: www.baitapaiei.it/

scheda aggiornata al 25/01/'07


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter