La via del carbone. Il video denuncia del Comitato SpeziaViaDalCarbone

Nelle ultime settimane del mese di dicembre 2013 l'aria della città di La Spezia è stata particolarmente pesante. Il Comitato SpeziaViaDalCarbone chiede alle Autorità locali spiegazioni sulle segnalazioni di emissioni fumose della centrale dell'Enel documentandole con un video denuncia.
 
E' noto da anni che gli spezzini registrano un'elevata incidenza di malattie respiratorie e cardiovascolari, patologie notoriamente correlate all'inquinamento in generale e alle polveri sottiili (PM) in particolare che, come in queste ultime settimane, ristagnano frequentemente nell'area del Golfo a causa della sua conformazione orografica e della scarsa ventosità.
Nel giorno dell’Epifania, con un video-documento sul ciclo del carbone della centrale Enel di La Spezia, il Comitato SpeziaViaDalCarbone ha rappresentato e sintetizzato i problemi e le violazioni quotidiane puntualmente denunciate durante gli ultimi due anni.
Alle autorità locali di La Spezia il Comitato chiede, nuovamente, un intervento urgente a tutela della salute pubblica, anche con funzione di coordinamento dei diversi Enti e Ordini.
L'ultimo studio pubblicato, recentemente sulla rivista The Lancet, conferma “un'esposizione prolungata alle polveri fini (PM) in sospensione nell'aria con effetti nefasti importanti sulla salute anche se la loro concentrazione non supera i limiti stabiliti dalle norme europee”. Lo stesso studio dimostra che “il rischio di morte prematura a causa delle PM 2,5 sale del 7% per ogni aumento di 5 microgrammi m3” (http://speziapolis.blogspot.it/2013/12/polveri-sottili-pm-dannose-per-la.html).
 
 
Allo stesso modo il rapporto (18/2013) dell'Agenzia Europea per l'Ambiente conferma che alcune polveri sono più dannose di altre. Si tratta delle PM che contengono i Black Carbon (BC), esito della combustione incompleta di combustibili fossili, biomasse e biocarburanti. Nel rapporto si legge anche che "tra gli inquinanti emessi in atmosfera, le Polveri (PM) sono la principale minaccia per la salute umana in Europa perché penetrano nell'area della respirazione e possono determinare o aggravare patologie polmonari e cardiovascolari”. Una volta entrate nelle vie circolatorie, le polveri sono riallocate dal sangue negli altri organi. Il BC è la componente maggiore del gasolio, sostanza dichiarata cancerogena dal WHO (WHO, 2012).
 
Fonte: speziapolis.blogspot.com
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> comitato via dal carbone, centrale enel la spezia, via dal carbone la spezia</em></strong><strong><em> </em></strong><strong><em><em></em> </em></strong><strong><em></em></strong><strong><em></em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su polveri sottili la spezia, pm la spezia iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter