Commercio illegale del legno in UE: un video della BBC

Dal 3 marzo 2013 è in vigore il Regolamento UE sul legno (EUTR), normativa voluta per contrastare la circolazione nell’Unione europea del legname tagliato. Un video di BBC Londra dimostra come EUTR non riesce a limitare la piaga del legno illegale.
 
L’EUTR vieta l’immissione sul mercato del legname raccolto illegalmente e dei prodotti da esso derivati. Il regolamento si applica al legno e ai prodotti del legno commercializzati per la prima volta nell’UE.
Questo Regolamento del Parlamento e del Consiglio Europeo ha come obbiettivo principale impedire il commercio di legname che viene tagliato abusivamente e poi commercializzato direttamente o in forma di prodotti derivati. Il disboscamento selvaggio, soprattutto in alcuni Paesi come Venezuela, Congo e Africa occidentale, costituisce un grave problema globale di ordine economico, sociale, ambientale. Per questo motivo l’Unione Europea ha deciso di dotarsi di un Regolamento che si colloca nell’ambito delle misure più complessive contenute nel Piano d’Azione relativo al settore Forestale (FLEGT). Questa azione di contrasto del commercio illegale si dovrebbe realizzare tramite tre livelli essenziali di obblighi:
  • Divieto dell’immissione sul mercato UE di legname tagliato abusivamente e di prodotti che derivano dalla medesima materia prima illegale;
  • Obbligo per gli “OPERATORI” dell’Unione che per la prima volta immettono sul mercato UE legno e prodotti derivati di osservare la “Due Diligence”;
  • Obbligo per i "RIVENDITORI" (coloro cioè che trasformano e/o rivendono legname e prodotti derivati già immessi prima sul mercato in tutte le fasi che precedono la vendita a un consumatore finale) di tenere una contabilità in grado di risalire al nome dei fornitori e dei clienti, quindi in grado di assicurare la “tracciabilità” dei materiali.
Ebbene a fronte di tutto ciò la BBC, nel mese di agosto, ha mandato in onda un servizio investigativo sulla deforestazione illegale in Congo Brazzaville, seguendo il percorso del legname dall'Africa occidentale fino in Europa. E l’EUTR non sembra porre freno al commercio illegale di legname. Si tratta di un commercio lucroso, dal ceppo fino al consumatore finale - spiega la BBC - "un commercio che sta portando alla distruzione di nuove fasce di foresta pluviale, e che inizia con taglialegna che rischiano la vita abbattendo alberi centenari per appena 2,50 Euro al giorno".
 

Fonte: greenpeace.org; ec.europa.eu

 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em>  commercio illegale legname, video bbc commercio illegale legname ue </em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su commercio illegale legno ue, regolamento ue commercio illegla legname ue e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.