2014: Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare

Sono decenni che le ONG si scontrano contro gli interessi delle multinazionali dell’agroindustria, che da sole controllono l’85% delle terre, limitando l’accesso a prezzi onesti alle risorse produttive a piccoli allevatori e produttori agricoli. CISV Torino in occasione dell'Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, promuove una serie di video.
 
Secondo le fonti di PAC, oggi l'agricoltura sta affrontando una nuova crisi globale che coinvolge le sue relazioni con la società e con la natura ed il ruolo degli agricoltori nella catena alimentare. Le esternalità della produzione agro-alimentare sono sempre più evidenti, partendo dal cambiamento climatico. Due lati differenti dello stesso problema riguardano la società: la qualità del cibo e la sicurezza alimentare. I contadini stanno vivendo una riduzione della loro autonomia poiché aumenta la loro dipendenza dal sistema agroalimentare. Mentre le proposte maggioritarie della modernizzazione in agricoltura prevedono una maggiore industrializzazione del settore per affrontare questa transizione, esempi dal campo dimostrano che un modo alternativo di fare agricoltura è più adatto a superare la crisi e garantire la sicurezza alimentare e la sovranità alimentare.
 
 
Il 2014 è l'anno internazionale dell'agricoltura familiare, cuore e motore del lavoro di CISV in Africa e America Latina. Non si tratta "solo" di uno strumento per raggiungere una vita dignitosa, ma un modo per valorizzare i territori, il lavoro delle donne e il diritto a essere protagonisti della propria vita.Per saperne di più una serie di interessanti video dal "Ritorno alla terra in Italia" all'allevamento familiare in Senegal e "Le vite contadine in Guinea2.
Vai alle pagine dedicate www.cisvto.org
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em>  2014 anno internazionale agricoltura familiare, agricoltura familiare </em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su video cisv anno internazionale dell'agricoltura familiare, cisv anno internazionale dell'agricoltura familiare e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter